Vai al contenuto

Il mondo in un raviolo

  • ingredienti
  • 2 minuti di lettura
Sono una specialità dell'Italia settentrionale, dove comparvero nel XVI secolo. La leggenda narra che, come tante cose, Marco Polo li portò dalla Cina: i Wantan sarebbero i diretti antenati dei ravioli. 
Buenos Aires, è noto, è la città più grande dell'Italia Italia. Ereditiamo il pasta dei nostri antenati italiani, immigrati che ci hanno regalato questa gioia quotidiana “ingrassante” e il ravioli come un lusso domenicale.
UN pasta leggero, cotto al punto esatto, né glop né pasta dura, farcito con varie opzioni, che storicamente è stato accompagnato con stufato di manzo -pesce a lunga cottura che profuma le mattine del Domenica-.
Sebbene nel case della pasta si formano lunghe file domeniche fornire ravioli, non sono sempre buoni. Nella maggior parte dei casi sono mediocri, quasi di natura industriale.
Non è Fast food. Zie e nonne lungimiranti lavoravano la pasta il sabato sera, la lasciavano asciugare e la domenica la riempivano con qualunque cosa. Mia nonna genovese, Teresa Sangiacomo, la faceva con cervella e spinaci.
Se vuoi collaborare con il mito di Marco Polo, devo comprare ravioli dentro Chinatown di Belgrano. Vi consiglio i ravioli ripieni di maiale cotti al vapore e poi rosolati alla griglia.
Nel vicinato Bocca È tradizione riempirli con erba verde di borragine. E il pianeta ravioli e il suo otturazioni È infinito. Per non parlare degli altri pasta ripiena Come il cappeletti, tortellini, agonolotti & cia.
Per quanto riguarda il salse, i favoriti sono i Ragù alla bolognese, burro alla salvia, il pesto o, semplicemente e sempre più spesso, olio d'oliva, basilico e noci, cioè la leggera decostruzione di un pesto.
Memoria il migliore ravioli della mia vita: in ogni vacanza parigina al Marche in rue Maubert, li comprava da una bancarella che vendeva solo prodotti del sud Francia, caratteristico di mediterraneo.
Erano minimi e deliziosi, conditi con oliva dalla stessa regione. Una volta a casa li ho accompagnati con un rosé della Provenza. È anche noto: Carino Una volta era italiano e i suoi sapori rimangono.
Dopo una passeggiata EuropaAmerica E Asia, abbiamo riassunto quasi tutto il mondo in un raviolo.

Ti è piaciuto questo contenuto?

Clicca sulle stelle per valutarlo!

Punteggio medio: 5 / 5. Voti totali: 13

Finora non ci sono voti! Sii il primo.

Dato che ti è piaciuto questo contenuto...

Seguiteci sui social network!

Ci dispiace che non ti sia piaciuto!

Come possiamo migliorare?

Tag:
sottoscrivi
Notifica di
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Copyright © 2024 Cocina Caprice

Tutti i diritti riservati

E' vietata la riproduzione totale o parziale

dei contenuti di questo sito web

0
Cosa ne pensi? Per favore scrivi la tua opinioneX